Il Proprietario Di D&G, Domenico Sconvolge L’ intero Mondo Della Moda Ritirandosi?

I familiari e gli amici chiedono un po’ di privacy mentre affrontano questa inquietante decisione

Fabien Baron, direttore artistico, Baron & Baron

“Cerco persone che abbiano il loro punto di vista. Questa è la cosa più importante. Questa è la chiave, perché se riesci a prendere una posizione e avere un posto dove credi: “Mi piace, mi piace, non lo voglio, non lo voglio”, quindi numero uno, puoi fare decisioni e numero due, puoi avere un’opinione genuina sulla moda. L’ho capito molto presto. Ero molto specifico su ciò che mi piaceva visivamente, a livello di immagine, a livello di design e a livello grafico. E mi sono bloccato con quello. ”

“Impara ad ascoltare.”

Lucinda Chambers, stilista

“La collaborazione è assolutamente fondamentale perché ciò che stai facendo fin dall’inizio è costruire la tua rete. Quando forgi quelle collaborazioni che inevitabilmente si trasformano, per fortuna, in amicizie, allora sono le persone che tieni al tuo fianco. E no, certo che non sai quanto saranno talentuosi, ma hai un senso, un naso per le persone, quando scambi idee, quando ti racconti storie, sul loro visione. E anche se è molto, molto diversa dalla tua, è una buona cosa. È sempre bello avere opinioni diverse. Ma devi avere la capacità di ascoltare. ”

“Sii imprenditoriale.”

Jennifer Sunwoo, Chief Merchandising Officer, Barneys New York

“Devi essere molto più intraprendente e di mentalità imprenditoriale: i vecchi modelli di business sono ora irrilevanti. Per essere un commerciante di successo, devi impegnarti, mostrare un alto livello di dedizione e vera passione. Devi coltivare continuamente un punto di vista unico, scoprire nuovi talenti e garantire marchi esclusivi per fornire un forte punto di differenza per il cliente. ”

“Comunicare con le persone in modo sensato per loro”.

Nic Galway, vicepresidente senior del design globale, Adidas Group

“Un grande apprendimento che mi ha sempre attaccato è stata la prima volta che ho incontrato Stella McCartney. Ho preparato una presentazione nello stesso modo in cui presentavamo normalmente all’interno del marchio, con illustrazioni computerizzate piuttosto strutturate, e tutti eravamo molto fiduciosi. Poi l’ho incontrata con lei e lei non si è collegata. Non conosceva quel modo di lavorare. È importante conoscere le persone durante il processo di collaborazione e comunicare con loro in un modo che abbia senso per loro piuttosto che farli aderire ai nostri processi. “

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright Special News 2019
Shale theme by Siteturner